“FACCIAMO LE RIFORME!

Matteo Renzi non passerà alla storia per come ci è stato presentato "Il rottamatore" bensì verrà ricordato, grazie al suo prezioso contributo, come "Il riformatore" Lavoro , pubblica amministrazione , scuola, sanità, legge elettorale, macchine usate...non c'è settore che non sia stato riformato dal nostro instancabile Premier. (Qui un minuzioso elenco.) Gli effetti di queste riforme … Continua a leggere “FACCIAMO LE RIFORME!

Annunci

PRIVATIZZAZIONI ITALIANE: UNA STORIA DI INSUCCESSO DA PORTARE A TERMINE

Riceviamo e nuovamente pubblichiamo una interessante riflessione di Mario D’Aloisio Messa in archivio la partita del Colle, Matteo Renzi torna ad occuparsi di economia, e lo fa organizzando a Roma un raduno di due giorni coi principali investitori internazionali per mettere sul piatto quel che rimane della grande impresa pubblica italiana (Eni, Enel, Poste Italiane, Ferrovie … Continua a leggere PRIVATIZZAZIONI ITALIANE: UNA STORIA DI INSUCCESSO DA PORTARE A TERMINE

ITALIA GAME OVER (UN ANNO DOPO)

Circa un anno fa ho scritto questo. Era il quadro di un paese che, a detta delle élite europee non stava facendo abbastanza non riuscendosi a mettere in linea con i "sacrifici" fatti da Grecia, Spagna, Irlanda, Portogallo e Lituania. Un'analisi estremamente semplice e puramente dilettantistica su alcuni dei principali indicatori macroeconomici del nostro paese. … Continua a leggere ITALIA GAME OVER (UN ANNO DOPO)

L’ECATOMBE DELL’EUROZONA IN DIECI FRASI

Traduciamo di seguito un "gustoso" riassunto dell'enorme caos regnante nell'eurozona, espresso in poche ma significative dichiarazioni collezionate da Bernardo de Miguel nel suo blog "La UE, del revés". Qualsiasi commento risulterebbe superfluo e pertanto ce ne asteniamo: i protagonisti della vita politica dell'unione dicono anche la verità. Bisogna solo scovarla nel mare di propaganda in … Continua a leggere L’ECATOMBE DELL’EUROZONA IN DIECI FRASI

E’ ESATTAMENTE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE CI RACCONTANO

Ancora una volta troviamo un articolo molto interessante nel dibattito spagnolo, le cui posizioni mainstream risultano ancora molto ancorate alla visione della Troika. Ciò nonostante, alcuni blog e periodici, tra cui EconoNuestra, stanno dando sempre più spazio ad articoli che definiremmo "eterodossi", qualora qualcuno si sentisse ancora di definire come "ortodosse" le politiche di austerità che … Continua a leggere E’ ESATTAMENTE IL CONTRARIO DI QUELLO CHE CI RACCONTANO

ICH BIN KEIN BERLINER (e non mi sento italiano, ma per fortuna lo sono.)

"Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono."(cit.) Dopo aver scritto un'accorato post sui virtuosi tedeschi ho ricevuto diverse mail nelle quali mi segnalavano articoli ,scandali e fenomeni tipicamente italiani al di fuori dei sacri confini nazionali. Questo che segue è in parte il frutto del lavoro di un follower del … Continua a leggere ICH BIN KEIN BERLINER (e non mi sento italiano, ma per fortuna lo sono.)

WORST CASE SCENARIO.

Ieri mentre commentavo i risultati elettorali al telefono con @federiconero prima e con @PgGrilli poi, nella mia testa ha preso forma lo scenario peggiore possibile per il nostro paese. Quella che segue è una mia personale lettura degli eventi. Osservando e commentando i dati elettorali in prima battuta appare chiaro che: 1) M5S ha chiuso. … Continua a leggere WORST CASE SCENARIO.

LE “LIEVI IMPRECISIONI” DELL’ANSA

    Stamattina leggo su twitter un articolo dell'Ansa dal titolo "Un’Europa senza Ue: film semiserio di un brusco risveglio". Purtroppo l'articolo non è firmato, probabilmente per senso di pudore, essendo disseminato di quelle lievi imprecisioni che spesso colpiscono l'analisi dei ghost writer euristi. Non riuscendo a pubblicare un lungo commento critico sul sito dell'Ansa, … Continua a leggere LE “LIEVI IMPRECISIONI” DELL’ANSA

ALLA RICERCA DELLA RIPRESA PERDUTA

Con i rendimenti dei titoli italiani e spagnoli ai minimi storici (così come lo sono gli spread, anch’essi a livelli mimini da record) qualcuno può asserire che “in Europa è tutt’apposto, Draghi non ha bisogno di lanciare il Quantitative Easing, e anche le previsioni meteo sono ottimistiche”. Tutto questo sarebbe molto bello, se non fosse … Continua a leggere ALLA RICERCA DELLA RIPRESA PERDUTA